Wn/scn/Palermu, meta turìstica cunzigghiata dô Financial Times

From Wikimedia Incubator
< Wn‎ | scnWn > scn > Palermu, meta turìstica cunzigghiata dô Financial Times
Jump to: navigation, search

duminicadìa 11 d'uttùviru 2015


Lu Financial Times, piriòdicu famusu di Londra, lu venniridìa passatu pubblicau n'artìculu dâ giurnalista Emily Mullan, supra Palermu, ntâ sizzioni didicata ê meti turìstichi cunzigghiati.

Discrivi la capitali dâ Sicilia comu nu "gioiello incantevole della Sicilia, una volta prossimo al collasso e sbiadito, ma che oggi supera le aspettative con la sua offerta culturale vivace" e fa la lista dê lochi di visitari: lu Tiatru Màssimu, lu Politeama, lu Tiatru Ditirammu, ma midemma la Gallarìa FPAC dê Quattru Canti e lu Museu Salinas, la via Libertà, la Kalsa. Sicunnu la giurnalista "Palermo non è certo la scelta naturale per i visitatori per la prima volta in Italia, ma le sue complessità oscure hanno attirato artisti e scrittori per secoli".

Fonti[edit]