Wn/scn/Palermu, meta turìstica cunzigghiata dô Financial Times

From Wikimedia Incubator
< Wn‎ | scnWn > scn > Palermu, meta turìstica cunzigghiata dô Financial Times
Jump to navigation Jump to search

duminicadìa 11 d'uttùviru 2015


Lu Financial Times, piriòdicu famusu di Londra, lu venniridìa passatu pubblicau n'artìculu dâ giurnalista Emily Mullan, supra Palermu, ntâ sizzioni didicata ê meti turìstichi cunzigghiati.

Discrivi la capitali dâ Sicilia comu nu "gioiello incantevole della Sicilia, una volta prossimo al collasso e sbiadito, ma che oggi supera le aspettative con la sua offerta culturale vivace" e fa la lista dê lochi di visitari: lu Tiatru Màssimu, lu Politeama, lu Tiatru Ditirammu, ma midemma la Gallarìa FPAC dê Quattru Canti e lu Museu Salinas, la via Libertà, la Kalsa. Sicunnu la giurnalista "Palermo non è certo la scelta naturale per i visitatori per la prima volta in Italia, ma le sue complessità oscure hanno attirato artisti e scrittori per secoli".

Fonti[edit]